Siete sul sito
Il suo paese
FacebookTwitterYoutubepinterestRss

Esposizione "Santiago Calatrava. Architetto, scultore, pittore e ceramista"

 

Santiago Calatrava è sicuramente uno dei più importanti architetti del nostro tempo. Le sue architetture ovunque nel mondo, grazie al suo stile coerente e solido, ne fanno ormai un punto di riferimento. Il suo modo di creare è quello di dare forma alle idee più tecniche ma anche di dare vita a un sogno. Proprio come fanno i veri artisti. E l'energia per sviluppare al meglio la sua sorprendente e inesauribile creatività consiste dunque nell'unione fra questi due aspetti della sua ricerca.

 

L'importante rassegna al Grand Curtius di Liegi, per la prima volta in Europa (eccezion fatta per alcune mostre più "confidenziali" allestite in Italia) mette a fuoco a 360 gradi la sua singolare personalità di architetto e di scultore.

La sua attività rientra infatti nella pratica quotidiana delle arti plastiche viste sotto ogni angolatura. E Santiago Calatrava crea e disegna ovunque: nella sua cucina di casa, nell'ufficio di Zurigo o in quello di New York. Ogni luogo è adatto, infatti, per Calatrava per dare vita a forme architettoniche, a sculture, arredi, "mobiles", ceramiche sempre sotto l'occhio attento di sua moglie Robertina che si occupa di aggiornare continuamente il suo archivio sovrabbondante di idee e di progetti. Calatrava è infatti un autentico e insaziabile ricercatore, disegna, scolpisce, affronta i problemi e li mette in ordine, interroga la materia che ogni volta sgorga dalle sue dita nel sottofondo della musica di Bach.

 

Calatrava si definisce un eremita, una sorta di selvaggio, una persona che conduce la propria ricerca nel totale silenzio o immerso nella musica che, in realtà, sono un'unica cosa quando diventano il luogo del raccoglimento e dell'astrazione, una metafisica della forma che l'architetto declina all'infinito nel disegnare il più piccolo arredo o l'edificio più gigantesco.

I suoi ponti, infatti, sono anche i suoi tavoli, le sue sculture sono in realtà le sue stesse torri, le sue ceramiche i suoi "mobiles". In questo artista complesso e completo, ogni cosa è strutturata secondo lo stesso logaritmo emerso dalla sua creatività.

La totale omogeneità dell'opera è il tratto distintivo che contraddistingue i grandi artisti perché conferisce loro una personalità immediatamente riconoscibile e, in Calatrava, la bellezza è espressione della struttura e la forma segue di conseguenza.

 

Questa mostra piena di luce è al tempo stesso illuminante perché riesce a far comprendere, nella totalità, la sua idea di architettura e il fatto che in Calatrava la sua creazione non conosce limiti all'espressione artistica.

Prestando a Liegi le sue sculture, i dipinti, gli arredi, l'artista ha anche accettato di mettersi a nudo, e ha offerto la possibilità di entrare nel suo mondo più intimo e nascosto, fino ad ora conosciuto solo da una ristretta cerchia di amici più vicini.

 

La mostra al Grand Curtius è presentata come una sorta di dialogo dove lo schizzo sta al disegno, il bozzetto è messo in relazione alla scultura, le opere architettoniche, le ceramiche, gli arredi, i disegni, i dipinti sono in continua e costante comunicazione e interrelazione seguendo una rigorosa selezione fra le sue opere più significative.

 

Nell'esposizione sono dunque allineati:



• 8 modellini di architettura:
  - Lyon, Aeroporto, stazione del treno, 1989-2004
  - Milwaukee (Usa), Milwaukee Art Museum, 1994-2001
  - Valencia, Opera House, 1996-2005
  - Malmö (Svezia), Turnin Torso, 1999-2005
  - Liegi, stazione ferroviaria Guillemins, 1996-2003 Mons, Gare SNCB, 2004 (?)
  - Liegi, idem
  - Maastricht, University Campus, 1999 – 2003
  - Mons, stazione ferroviaria, 2004 (?)
• disegni di anatomia e di motivi vegetali, tauromachie
• sculture
• sculture "viventi" e mobili
• ceramiche.

 

 

 

 

 

 

INFORMAZIONI
"Santiago Calatrava. Architetto, scultore, pittore e ceramista."
Dal 28 maggio al 27 settembre 2010
Liegi, Palais Curtius
Quai de Maestricht 13
4000 Liegi
Tel. +32 (0)4 221 68 17 

http://www.grandcurtiusliege.be